Dal computo metrico alla contabilità dei lavori

Il computo metrico estimativo del progetto esecutivo è il riferimento da cui partire per definire l’appalto, ad esso si uniscono, nei casi di appalti pubblici, le regole previste dalla normativa vigente (D.Lgs. 163/2006 e DPR 207/2010). Dal computo metrico estimativo dev’essere possibile, ad esempio, estrarre i totali distinti per Categorie (OG1, OG6, ecc.).

Ciò che rileva ai fini della determinazione dei prezzi di contratto sono:

  1. Tipologia dell’offerta
    1. Massimo ribasso sull’elenco prezzi (espresso in termine percentuale)
    2. Offerta a prezzi unitari
  2. La sicurezza non soggetta a ribasso (Sicurezza generale + Sicurezza speciale)
  3. Eventuale scorporo del costo del personale dall’importo complessivo dell’appalto
  4. Formazione delle partite e sottopartite contabili per le voci a corpo
  5. Anticipazione sui lavori all’impresa affidataria.

Definite le “regole contrattuali” si procedere alla fase di contabilità consuntiva, ovvero dei lavori eseguiti mediante la definizione periodica degli Stati d’avanzamento lavori (S.A.L.). I primi due elaborati da compilare che consentono l’emissione di un S.A.L. sono:

  • Il libretto delle aliquote per le voci a corpo
  • Il libretto delle misure per le voci a misura

Ne rispettivi libretti sono riportate, in corrispondenza del giorno in cui si esegue il rilievo: la lavorazione e la quantità eseguita, surrogata, laddove necessario, da disegni, documentazione fotografica o schizzi. I dati dei due libretti sono riportati nel Registro di Contabilità nel quale si aggiungono i singoli prezzi al fine di determinare il credito maturato dall’appaltatore.

Il Sommario del registro di contabilità è utile a per conoscere l’avanzamento complessivo raggiunto ad ogni SAL di ogni singola lavorazione. Anche in questo Elaborato sono riepilogati i totali maturati dall’appaltatore in riferimento ai contenuti del registro di contabilità.

Le quantità totali delle voci a misura e la percentuale di esecuzione raggiunta per ogni partita contabile rispetto al contratto, sono complessivamente riassunte nell’elaborato denominato Stato d’avanzamento lavori che il direttore dei lavori redige, di norma, ad ogni raggiungimento dell’importo pari alla rata di acconto.

Il certificato di pagamento è il documento mediante il quale il Direttore dei lavori dispone il pagamento della somma maturata nel rispettivo S.A.L., esso contiene:

  • Il totale delle lavorazioni eseguite al netto del ribasso
  • Il totale della sicurezza
  • Eventuali detrazioni inerenti la Garanzia sui lavori e gli infortuni
  • Eventuale detrazione sulle anticipazioni
  • La detrazione degli importi già riscossi ai S.A.L. precedenti

 

 

 

Speak Your Mind

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>